Progetto Hyena

Contro la credenza comune, i leoni rubano più uccisioni dalle iene che viceversa nel cratere di Ngorongoro e le iene cacciano la maggior parte del loro cibo. Questo non dovrebbe essere una sorpresa perché le fino a 550 iene maculate nel Cratere non possono vivere dei resti di uccisioni di 25-40 leoni adulti.

Quando le iene competono su un’uccisione con leoni maschi adulti, i leoni domineranno sempre o prenderanno il sopravvento sull’uccisione, indipendentemente dal numero di iene reclutate. Le iene possono tuttavia molestare nutrendo i maschi di leone per farli abbandonare l’uccisione o distrarli prendendo scarti di carne e ossa. Nella maggior parte dei casi, però, le iene si sdraiano semplicemente nelle vicinanze e aspettano pazientemente che i leoni diventino troppo caldi o pieni e lascino la carcassa.

I leoni sono la principale causa di morte per le iene nel cratere di Ngorongoro. I leoni maschi sono due volte più grandi di una iena maculata e tre o quattro volte più pesanti, e un solo colpo di zampa può uccidere una iena adulta. I leoni possono inseguire le iene nei loro luoghi di riposo e cercare di sorprendere le iene che si avvicinano alle uccisioni. Di notte, i leoni attaccano spesso i cuccioli di iena nella tana comunale nel tentativo di ucciderli. Le iene uccise dai leoni hanno spesso la spina dorsale rotta e / o il cranio perforato. Le iene sono quindi attenti durante gli incontri con leoni adulti per una buona ragione.

Le iene maculate hanno una possibilità contro le leonesse. Le iene possono mantenere o assumere uccisioni se il gruppo di leoni che incontrano è costituito da femmine e giovani maschi e se riescono a reclutare almeno sei volte più membri dei leoni. Nel cratere di Ngorongoro, è abbastanza comune vedere un gruppo di iene tenere il terreno contro leonesse o ‘condividere’ una grande uccisione con una leonessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.