Merito l’amore?

“Merito l’amore?”Questa è una delle domande più fondamentali che una persona può porsi. La risposta determinerà, in larga misura, la nostra capacità di connettersi agli altri, di sentire l’amore di DIO e di funzionare efficacemente nel mondo.

In tenera età i bambini imparano a sentirsi apprezzati e importanti, o inferiori e insignificanti. Questo è in gran parte il risultato di come vengono trattati durante i loro primi tre anni di esistenza, prima di avere la consapevolezza di una capacità di scegliere come pensare. Per coloro i cui primi anni sono stati pieni di abuso fisico o emotivo, negligenza o abbandono, l’amore non si sentirà naturale o meritato. Per questi “bambini nascosti”, per quanto normali possano sembrare all’esterno, una parte di loro vive nel buio, ha paura di emergere.

In tenera età i bambini imparano a sentirsi apprezzati e importanti, o inferiori e insignificantii bambini nascosti possono sapere, intellettualmente, che “amato è l’uomo, perché è stato creato a immagine di DIO; è anche un amore più grande che gli è stato reso noto che è stato creato a quell’immagine. Diletti sono il popolo d’Israele, poiché sono chiamati figli di Dio . . .”(Etica dei nostri Padri 3:14). Si può dire che il loro Creatore cerca la connessione, che la stessa parola mitzvah deriva dalla radice che significa ” formare un legame.”Sono consapevoli che, con 613 comandamenti che si trasformano in un numero quasi infinito, possiamo essere coinvolti in una qualche forma di connessione con Lui in ogni momento.

Ma non si sentono connessi.

Per i bambini nascosti, l’idea di un DIO amorevole può sembrare una teoria astratta che non ha corollario esperienziale nella vita reale. A differenza dei narcisisti titolati e arroganti, che non hanno spazio per GD poiché i loro ego occupano l’intero universo, con i bambini nascosti è la loro essenza divina che è nascosta a se stessi. La loro immagine di GD si intreccia con le immagini di coloro che li hanno traditi e feriti.

Quando i bambini non sono in grado di formare legami sicuri di fiducia con i loro genitori, non possono fare a meno di sentirsi ansiosi e vergognosi. Inevitabilmente, assumono, ” Devo essere difettoso. Ecco perche ‘ non mi amano.”Incolpare te stesso è stato, in un certo senso, una mossa intelligente; ti ha aiutato a dare un senso a un mondo insensato. Aveva perfettamente senso pensare: “Sono irresponsabile, pazzo, slobby, stupido, pigro, ansioso e disorganizzato! Ecco perche ‘ non sono amata.”Questa convinzione autolimitante sembra avere perfettamente senso.

Se sei un bambino nascosto, l’auto-colpa ti ha dato la speranza che “se posso solo ottenere i migliori voti, essere tranquillo e obbediente, o avere una personalità come — , allora sarò amato.”Quando i tuoi sforzi non hanno funzionato, potresti essere sprofondato nella disperazione depressiva, o essere stato consumato dalla gelosia dell’ “élite” che sembrava essere amata e capace di vivere con facilità e sicurezza, senza essere torturato dall’insicurezza e dall’ansia.

Incolpare te stesso è stata, in un certo senso, una mossa intelligente; ti ha aiutato a dare un senso a un mondo insensatola paura e la vergogna sono stati molto avvincenti, diventando rapidamente parte del senso di identità di un bambino. Una volta agganciato, anche se oggettivamente non c’è nulla di cui essere ansiosi o di cui vergognarsi in un particolare momento, il cervello genererà infinite ragioni per suscitare questi sentimenti. Qualsiasi cosa, dai ricordi di fallimento e rifiuto alle frustrazioni quotidiane—piatti sporchi nel lavandino, calzini sotto il letto, un’osservazione critica di un parente, il rifiuto di un bambino di collaborare—qualsiasi disagio scatena un attacco di insicurezza e auto-castigazione. “Non sono abbastanza buono” inonda il cervello, soffocando ogni tentativo di sentirsi positivo, battendo via con i vecchi mantra, “Non sei abbastanza brillante, brillante o esuberante; non abbastanza calmo, abbastanza organizzato o facendo abbastanza, da meritare amore e rispetto.”

Se questi messaggi sono parte integrante della tua auto-conversazione, allora il tuo “bambino interiore” sta ancora rannicchiandosi emotivamente nell’oscurità. La tua infanzia è finita, ma il bambino dentro di te sta ascoltando le distorsioni dell’infanzia. Cerchi amore e accettazione, ma sei così spaventato di essere rifiutato che hai adottato comportamenti controproducenti che fanno sì che gli altri ti rifiutino. Ad esempio, nel tentativo di convincere gli altri a riempire i buchi nella tua anima, potresti aggrapparti troppo strettamente, così alla disperata ricerca di rassicurazione e approvazione che i tuoi “salvatori” si sentono soffocati e ti evitano. Si può cercare di intorpidire se stessi al vostro senso interiore di vuoto e ansia con cibi spazzatura, droghe, alcol o Internet. Oppure, si può essere cinico e critico. Nel momento in cui qualcuno si avvicina, il muro di messaggi “non abbastanza buoni” sale, impedendo anche la possibilità di connessione.

I bambini nascosti sono così abituati a essere disprezzati, vergognati e rifiutati che si aspettano che GD faccia lo stesso. Una volta che una persona è convinta della sua inferiorità essenziale, sembra davvero che ci sia un muro impenetrabile tra se stesso e il suo Creatore. Come puoi abbattere questo muro e fidarti che DIO ti ama, ed è tanto parte integrante di te quanto un raggio di sole è un’estensione del sole? Come puoi credere in un DIO amorevole, quando la Sua immagine si sovrappone ai volti di coloro che non sapevano amare?

Riconoscere che ci vuole tempo per cambiare i modelli del cervelloriconoscere che ci vuole tempo per cambiare i modelli del cervello. Poiché ti sei “protetto” evitando la connessione per così tanto tempo, potresti sentire che stai tradendo i tuoi principi e mettendo in pericolo te stesso quando pensi: “Merito l’amore.”Sii persistente. Ricorda a te stesso: “Non devo credere a quelle vecchie distorsioni. Non e ‘ stata colpa mia. Non ero da biasimare per le loro crisi urlanti, l’abbandono, le molestie o le punizioni. Non c’era niente di sbagliato in me! Non era nemmeno personale. Ero solo un bersaglio facile, essendo un’anima così sensibile. Posso smettere di darmi messaggi di rifiuto. Posso liberarmi dal passato semplicemente rendendomi conto che merito l’amore—proprio ora, come sono. Questa è la verità di GD-non la verità di coloro che mi hanno ferito.”

All’inizio, il tuo bambino interiore può sentirsi più a suo agio con la negatività e resistere all’adozione di queste nuove credenze. Poiché la scrittura è molto più efficace nel creare nuovi modelli neurali nel cervello rispetto al semplice pensiero, prenditi il tempo di scrivere nuovi messaggi al tuo bambino interiore ogni giorno. Se hai un calendario da tavolo, scrivi nella parte superiore della pagina: “Merito l’amore. Posso fidarmi di GD. ”

Un altro esercizio è quello di prendere una pagina vuota e fare una primitiva, immagine a forma di bastone, con la tua mano non dominante, di qualsiasi scena che ricordi in cui ti sei sentito inadeguato, rifiutato o non sicuro. Con la tua mano non dominante che rappresenta il tuo bambino interiore, scrivi le ” credenze infantili “che venivano programmate nella tua mente da bambino, come” Sono unlovable. Non avrei dovuto nascere. Ho solo reso tutti infelici.”

Pensa alla tua mano dominante come all’adulto. Scrivi parole di lode a te stesso, come se un genitore amorevole ti dicesse: “Eri un ragazzo intelligente per capire come sopravvivere in un mondo così ostile e spaventoso. Non c’è niente di sbagliato in te! Sei perfetto come sei. Hanno semplicemente cercato di controllarti attraverso la paura e la vergogna. Non devi credere a quelle bugie! È sicuro uscire alla luce ora. Sono qui per aiutarti ad abituarti lentamente a sentirti amato.”

Proprio come non indossi gli stessi vestiti che indossavi come un bambino di tre anni, non devi indossare gli stessi pensieri. Immagina di portare il bambino fuori da quella umida prigione e portarlo in un nuovo mondo. Immagina un luogo di sicurezza e luce. Disegna te stesso tenendo la mano del bambino in quel posto.

Per guarire da una vita di negatività è necessario inondare te stesso con complimenti per tutto il giorno per tutto ciò che si riesce a realizzareper guarire da una vita di negatività è necessario inondare te stesso con complimenti per tutto il giorno per tutto ciò che si riesce a realizzare. Basta alzarsi dal letto, lavarsi le mani, dire una preghiera, fare una doccia, mangiare cibo sano, sorridere a qualcuno, fare qualche atto di gentilezza e notare i tuoi atti di autocontrollo. Non spingere per spettacolare o perfetto, dal momento che solo ti scoraggia.

È inevitabile che il tuo bambino interiore regredisca a volte e inizi il vecchio chiacchiericcio, ” Cosa c’è di sbagliato in me? Sono davvero pazzo! Ho preso una decisione cosi ‘ stupida. Come mai non riesco ad andare d’accordo con tutti?”Questi pensieri indicano che devi rafforzare la tua nuova voce adulta che dice: “Sono perfetto come sono. Sono il bambino che DIO voleva che fossi. Sto andando alla grande, considerando quello che ho passato. Non sono in competizione con nessuno. Il mio Creatore è il mio allenatore personale. Non mi lascia mai! Vuole solo che io sia compassionevole e auto-disciplinato, e andare avanti nonostante i miei errori. Non sono pazzo, ho solo bisogno di riprogrammare. Da bambino, ho adottato la mentalità di qualcun altro. Mi hanno dato la ricetta sbagliata, e ho guardato il mondo e me stesso con un paio di occhiali distorti. Posso cambiarlo!”

A volte può essere ancora difficile fidarsi e funzionare, ma con lo sforzo, questa voce interiore dell’amore diventerà più forte. Se ti sembra giusto, avere pensieri compassionevoli per coloro che non potevano amare. Hanno fatto del loro meglio. Hanno dato quello che dovevano dare. Perché non conoscevano la verità, non potevano infonderti la verità. La verità è che GD ti ama più di quanto tu possa immaginare. Tu sei parte integrante di Lui come un raggio di sole è un’estensione del sole. Non devi crederci. Tutto quello che dovete fare è notare i vostri sforzi per essere gentile e auto-disciplinato. Questo è il miglior segno dell’esistenza della tua anima divina.

Anche se siamo tutti imperfetti, fallibili e scollegati a volte, GD dice: “Ero pronto a essere cercato da coloro che non hanno chiesto di Me. Ero pronto per essere trovato da coloro che non Mi cercavano. Ho detto, ‘ Eccomi qui. Eccomi!'”(Isaia 65: 1).

Accogli il tuo “bambino nascosto” in questo nuovo mondo. Ogni mattina, iniziate la giornata ringraziando il nostro Creatore per essere vivo. Vedere il vostro nuovo giorno e le opportunità come un modo di dire GD, “Ti meriti l” amore. Credo in te, anche quando non credi in te stesso.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.