La difesa vince i campionati? Un’analisi statistica.

Abbiamo tutti sentito il vecchio adagio ” la difesa vince i campionati.”Di solito, la frase viene da un tradizionalista che ricorda le difese soffocanti degli anni ’80 e’ 90 o un tifoso di calcio pieno di speranza che fa il tifo per una squadra con un’offesa subpar. A Chicago, recitiamo la frase mentre guardiamo una stellare difesa dei Chicago Bears esaurirsi cercando di compensare un reato tristemente inetto. Tuttavia, non sembra che nessuno offra mai alcuna prova definitiva a sostegno di tale affermazione.

Negli ultimi decenni, la NFL ha subito un lifting offensivo. Sono finiti i giorni di reati run-first e difese fedeli che dominano il campionato. Nella NFL di oggi, i cantieri di passaggio arrivano veloci e in grappoli. Come prova, possiamo esaminare la disparità nei cantieri di passaggio tra la stagione NFL 1992 e la stagione NFL 2018. 1992 NFL MVP Steve Young, che ha terminato la sua campagna 1992 secondo in yard passate (3.645) e quarto in yard a partita (216.6 Y / G), avrebbe classificato 28th in Y/G se avesse giocato in 2019, situato proprio tra Alex Smith e Russell Wilson. Nel frattempo, le migliori yard di Joe Montana per partita (270.8 y / g) si sarebbero classificate solo 13th in 2018.

Ma cosa dicono le statistiche? La difesa vince effettivamente i campionati nella NFL di oggi o stiamo rigurgitando un mantra obsoleto reso popolare da una generazione passata? Possiamo testarlo considerando gli ultimi 21 campioni del Super Bowl.

In primo luogo, i parametri: prenderemo in considerazione le squadre che hanno caratterizzato sia un attacco top-otto, top-otto difesa, entrambi o nessuno dei due. Successivamente, calcoleremo la classifica offensiva e difensiva media degli ultimi 21 campioni del Super Bowl. Le classifiche offensive e difensive sono determinate dai punti totalizzati e dai punti contro.

Squadre con entrambi:

10 squadre con un attacco NFL top-eight e una difesa NFL top-eight hanno vinto il Super Bowl dal 1997. Queste squadre includono:

  • 1997 Denver Broncos (1 ° in attacco, 6 in difesa)
  • 1998 Denver Broncos (1, 8)
  • 1999 St. Louis Rams (1, 4)
  • 2001 New England Patriots (6, 6)
  • 2004 New England Patriots (4, 2)
  • 2013 Seattle Seahawks (8,1)
  • 2014 New England Patriots (4, 8)
  • 2017 Philadelphia Eagles (3, 4)
  • 2018 New England Pats (4, 7)

Nessuno dei due:

Come previsto, è molto meno comune per un team dotato né di un top-otto difesa né un top-otto offesa per vincere il Super Bowl. Tuttavia, a partire dal 1997, è stato compiuto tre volte da due diversi franchising:

  • 2007 New York Giants (14 punti segnati, 17 punti contro)
  • 2011 New York Giants (9, 25)
  • 2012 Baltimore Ravens (10, 12)

Ora che le squadre che si adattano in entrambe o nessuna delle due categorie sono stati elencati, siamo in grado di determinare se è offensivo o difensivo di competenza è più strumentale al campionato di contesa. Dal 1997, solo due squadre con solo un attacco top-eight hanno vinto il Super Bowl:

  • 2006 Indianapolis Colts(secondo è punti segnati, 23 ° in punti contro)
  • 2009 New Orleans Saints (1, 20)

Difesa-prime squadre, d’altra parte, hanno goduto di molto più successo, vincendo il Super Bowl per un totale di sette volte:

  • 2000 Baltimore Ravens (14 punti segnati, prima in punti consentito)
  • 2002 Tampa Bay Buccaneers (18, 1)
  • 2003 New England Patriots (12, 1)
  • 2005 Pittsburgh Steelers (9, 3)
  • 2008 Pittsburgh Steelers (20, 1)
  • 2010 Green Bay Packers (10, 2)
  • 2015 Denver Broncos (19, 4)

Inoltre, dal 1997, il Super Bowl champions finito la stagione regolare con un punteggio medio di 8.24 offensive punti segnati. In difesa, il campione medio del Super Bowl ha terminato con una classifica di 7.48.

Quindi i fan dei Chicago Bears dovrebbero gioire. Non solo le squadre della difesa sono più propense a vincere il Super Bowl, ma il campione medio del Super Bowl dal 1997 si è costantemente classificato più in difesa che in attacco. Non importa come la guardiamo, una difesa d’elite è la chiave per vincere campionati nella NFL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.