Edgewood Chemical Biological Center

Advanced Chemistry LaboratoryEdit

L’Advanced Chemistry Laboratory (ACL), un laboratorio di chimica costruito nel 2005, è una struttura progettata per lavorare con i composti più tossici conosciuti. Altamente strumentato e adattabile, l’ACL è progettato per la flessibilità in modo che possa affrontare i requisiti in continua evoluzione del progresso scientifico. La sicurezza all’interno e all’esterno del laboratorio è una considerazione primaria. Le strutture primarie all’interno dell’ACL includono laboratori avanzati di agenti tossici, camere ambientali e spazi di lavoro sicuri per materiali classificati. Le operazioni di agenti chimici in questo edificio includono la chimica analitica, il supporto del trattato della Convenzione sulle armi chimiche (CWC), la filtrazione, la decontaminazione e la valutazione dei rivelatori di agenti chimici.

Una caratteristica centrale del laboratorio è una suite di spettrometri a risonanza magnetica nucleare (NMR). La suite di spettrometri NMR, uno strumento critico che aiuta gli scienziati a identificare la struttura molecolare delle sostanze chimiche, fornisce supporto ai ricercatori che lavorano nei campi della decontaminazione, degli studi sul carbonio e dell’analisi del campione per il trattato CWC. Oltre a sostenere la missione Warfighter di ECBC, l’ACL consente al Centro di continuare a servire la comunità della sicurezza nazionale e tutte le agenzie federali, tra cui la comunità di intelligence, il Federal Bureau of Investigation, il Dipartimento di Giustizia e il Dipartimento di Stato.

McNamara Life Sciences BuildingEdit

Il McNamara Life Sciences building, un edificio di test di laboratorio per tutti gli usi costruito nel 1997, consente agli scienziati di gestire ed eseguire i programmi tecnologici del Dipartimento di Scienze della Difesa & e monitorare gli sforzi internazionali nella difesa chimica biologica (CB) e nel fumo & La missione originale della struttura era di eseguire ricerche tossicologiche. McNamara ospita i laboratori BSL 2/3 e dispone di attrezzature all’avanguardia per condurre in sicurezza studi di inalazione per agenti chimici. La struttura consente inoltre agli scienziati di condurre ricerche di base e applicate su contromisure non mediche, studi di patogenicità, regolatori genici e valutazione del rilevamento che si basano su microrganismi a rischio moderato a quelli che causano infezioni gravi e potenziali letali fino a BSL3 incluso.

Bio Engineering LaboratoryEdit

Il Bio Engineering Laboratory (BeL), un laboratorio di chimica e biologia costruito nel 1991 è l’unica capacità biotecnologica a spettro completo all’interno del Dipartimento della Difesa (DoD). È completamente attrezzata per la produzione su scala industriale di bio-molecole utilizzate nei sistemi di rilevamento e decontaminazione messi in campo per i caccia da guerra e per i soccorritori civili. Il BeL è una funzione di ingegneria con fermentazione che varia da 5L a 1500L, con la separazione a valle della proteina della scala di corrispondenza, la liofilizzazione di purificazione e l’essiccazione a spruzzo. Il BeL ospita anche una capacità di stoccaggio a freddo biosurety-compliant, sicuro, state-of-the-art.

Analitica Forense CenterEdit

Forense Centro Analitica, chimica/biologia laboratorio, costruito nel 1993, permette agli scienziati di analizzare centinaia di relativamente di routine campioni e condotta altamente sofisticati di analisi chimiche su campioni che possono contenere materiali insoliti e tracce di materiali, compresi quelli chimici e agenti di guerra biologica per i quali può essere previsto entro ore o giorni.

Il laboratorio e le sue attrezzature specializzate sono accreditati in modo indipendente da organizzazioni internazionali secondo la norma ISO 9001 e la Guida ISO 25/17025. Le strutture primarie del Centro di analisi forense includono gascromatografi, spettroscopia a trasformata di Fourier, spettrometria di massa, cromatografo ionico, elettroforesi a zona capillare, risonanza magnetica nucleare e bio identificazione.

Ingegneria & test facilitiesEdit

Camere di prova tossici sono stati costruiti 1943. Un altro impianto è stato costruito 1971. Entrambe le strutture di prova dei materiali pericolosi hanno camere da 16.000 piedi cubi (450 m3), dotate di 5000 sistemi di filtraggio CFM CBR con un cambio d’aria approssimativamente ogni tre minuti mantenendo le camere sotto pressione negativa, progettate in modo univoco per il contenimento totale nelle prove di apparecchiature chimiche (militari e industriali) e munizioni/materiali esplosivi/tossici. Gli agenti di guerra chimica e gli esplosivi possono essere testati simultaneamente. Un laboratorio di fideiussione in loco è dotato di funzionalità GC / MS, HPLC, Dynatherm e wet lab per eseguire analisi degli agenti secondo gli standard di consumo RDTE.

Prototype Detonation Test and Destruction FacilityEdit

Il Prototype Detonation Test and Destruction Facility (PDTDF) è in grado di testare tecnologie che richiedono vari layout del sito. La struttura si trova a J-Field nella zona Edgewood di Aberdeen Proving Ground, Md. Il PDTDF può ospitare il più pesante dei sistemi trasportabili attualmente in uso.

Alcuni sistemi precedenti che sono stati testati includono il sistema di accesso e neutralizzazione trasportabile di oggetti di grandi dimensioni (LITANS), il sistema di distruzione esplosiva (EDS) e la camera di detonazione trasportabile (TDC).

La camera a controllo ambientale è monitorata da una sala di monitoraggio in loco e ha la capacità di fornire aria in dotazione e servizi di decontaminazione. I dispositivi di protezione individuale e gli spogliatoi sono collegati alla camera per consentire una facile uscita e ingresso. I permessi PDTDF sono stati approvati per un massimo di 1 libbra TNT-equivalente. Tuttavia, gli attuali sistemi di distruzione situati nel sito sono stati approvati per esplosivi equivalenti a TNT da 62,5 libbre.

Berger Engineering ComplexEdit

Il Berger Lab Complex, costruito nel 1989, è un edificio polivalente con uffici professionali, auditorium da 100 posti, laboratori generici e aree di prova ad alta baia per la movimentazione di veicoli da combattimento. I laboratori di Berger aiutano a sviluppare attrezzature difensive utilizzate dai combattenti sotto attacco nucleare, biologico e chimico e a condurre ricerche biologiche.

Il complesso comprende un’area di prova di 32.000 piedi quadrati (3.000 m2), composta da cinque aree di prova alte due piani. Le baie sono specificamente progettati in modo che un tipico veicolo da combattimento può essere guidato in loro per qualsiasi test funzionale. Sono inoltre dotati di tubi di scarico del motore mobili e staccabili e ventilatori sul tetto. L’area high bay funge da area di linea di produzione con spazio per un massimo di 10 veicoli a ruote multiuso ad alta mobilità (HMMWV) contemporaneamente.

La progettazione assistita da computer, la fabbricazione sperimentale e il laboratorio di elettronica sono accessibili da quest’area. Questa funzione permette che gli articoli siano montati, provati e consegnati da una singola posizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.