Dona!

Di cosa parla questo gufo?

L’International Owl Awareness Day (IOAD) aumenta la consapevolezza sui nostri amati rapaci notturni ogni anno il 4 agosto. I gufi ci hanno a lungo affascinato con il loro mistero e la saggezza percepita, ma la loro rappresentazione nei media della cultura pop, nel folklore e nei beni materiali non sempre rende giustizia a queste creature magiche.

Nonostante la loro importanza in diverse culture internazionali, spesso danneggiamo involontariamente i nostri amati gufi. American Bird Conservancy and Partners in Flight (PFI) suggerisce che un terzo o più delle nostre specie native di gufo sono in declino. La Giornata internazionale di sensibilizzazione del gufo non solo celebra l’umile gufo, ma educa anche la nostra comunità su come possono unirsi a noi nella conservazione e nella protezione di queste fantastiche bestie.

Sintonizzati su Facebook alle 12-2: 00 del 4 agosto per un emozionante livestream che celebra i nostri cacciatori notturni in piedi da gufo!
Un ringraziamento speciale al nostro sponsor di Automatic Trap per essere un amico di queste affascinanti creature!

I gufi di Talon-Ted

I gufi sono rapaci notturni o notturni. In genere hanno grandi teste, corpi tozzi e code corte. Ci sono oltre 200 specie di gufo trovato in tutto il mondo e 19 specie in Nord America. Alcune di queste specie, come il barbagianni, hanno popolazioni che coprono diversi continenti!

Come predatori notturni, i gufi hanno adattamenti speciali per aiutarli a cacciare al buio per la preda. Il bordo d’attacco delle loro penne delle ali ha dentellature simili a pettini per aiutarli a volare silenziosamente. I loro occhi sono insolitamente grandi per la loro testa e più a forma di tubo che rotondo. Le dimensioni e la forma unica significano che non sono in grado di muovere gli occhi, ma significa anche che sono più adatti per vedere al buio. Gli occhi dei gufi costituiscono circa il 3% del loro peso corporeo. Potrebbe non sembrare molto, ma significa che i loro occhi, proporzionalmente, sono diecimila volte più grandi degli occhi umani!

L’udito è un senso particolarmente importante per i gufi. Anche se alcune specie hanno ciuffi di piume sulla testa chiamati “plumicorns”, quelli hanno meno a che fare con l’udito e più a che fare con il camuffamento. Gli esseri umani e molti mammiferi hanno cartilagine carnosa per aiutare imbuto suono nelle nostre orecchie. Con i gufi, la loro testa ha la forma di una parabola satellitare per incanalare il suono. Un anello di piume rigide che circonda il loro volto ingrandisce questo effetto parabola. Le orecchie dei gufi si trovano dietro i loro occhi e sono nascoste dalle piume. Alcune specie di gufi hanno orecchie asimmetriche, il che significa che un orecchio è più alto dell’altro. Avere orecchie irregolari aiuta i gufi a localizzare la posizione precisa della loro preda.

Poiché la vista e l’udito sono così importanti per i gufi, hanno un altro adattamento per aiutarli a cacciare: la loro capacità di ruotare la testa. I gufi possono girare la testa vicino a 270 gradi a sinistra oa destra. Hanno il doppio del numero di vertebre del collo – o ossa-come mammiferi; mentre la maggior parte dei mammiferi hanno 7 vertebre del collo, gufi hanno 14. I gufi sono quelli con una reputazione che gira la testa, ma la verità è che molte specie di uccelli hanno anche colli flessibili!

Il miglior controllo dei parassiti della natura

I gufi non sono mangiatori schizzinosi e mangiano prede come mammiferi, uccelli (inclusi altri gufi), insetti, anfibi e rettili. Alcuni gufi-come il gufo cornuto-sono stati conosciuti per cenare su moffette e persino istrici! Sebbene le diete generali dei gufi variano da specie a specie, i roditori sono un punto fermo per la maggior parte dei gufi, rendendoli un eccellente controllo dei parassiti naturali.

Puoi attirare questi vicini selvaggi nel tuo cortile costruendo cassette nido! È importante fare la tua ricerca prima di installare un nestbox; un nido installato in modo improprio può fare più male che bene. American Eagle Foundation consiglia di utilizzare i nostri piani nestbox e NestWatch di Cornell Lab per determinare quale owl box funziona meglio con il tuo habitat.

Piani per la nest Box del barbagianni
Piani per la Nest Box del barbagianni o del gheppio americano

Uno dei cacciatori di roditori più efficaci è il mitico barbagianni a causa dei loro appetiti voraci e del potenziale per allevare grandi covate. L’agricoltura sostenibile li utilizza come parte della “gestione integrata dei parassiti” posizionando cassette nido in aree con grandi popolazioni di roditori, topi, ratti e altri parassiti che danneggerebbero le loro colture. Una singola coppia riproduttiva di barbagianni può consumare 3.000 roditori all’anno; uno studio triennale condotto dal ricercatore sul campo Mark Browning ha osservato una grande popolazione di barbagianni prendendo 25.682 roditori nel corso di due anni.

Come si può dare uno spasso?

Se vuoi essere un amico gufo, considera l’adozione delle seguenti pratiche:

–Utilizzare deterrenti naturali o trappole sicure per i rapaci invece di veleni o trappole appiccicose per controllare i roditori. I rodenticidi possono uccidere rapaci e altri predatori attraverso l’avvelenamento secondario e, a causa di ciò, aumentano effettivamente le popolazioni di roditori nel tempo eliminando i loro predatori naturali. Le trappole appiccicose non sono solo disumane, ma spesso intrappolano più delle specie bersaglio. American Eagle Foundation raccomanda buonotrappe naturali come alternativa sicura ai metodi tradizionali di controllo dei parassiti.

–Se possibile, lasciare intatti gli alberi morti per preservare gli spazi di nidificazione del gufo. Molte specie di gufo sono galli cavità e nesters, quindi questi alberi forniscono riparo e siti di nidificazione per i vostri vicini notturni locali. Naturalmente, la sicurezza per le persone e le proprietà dovrebbe essere considerata quando si lasciano intatti gli alberi morti.

–Costruire cassette nido in aree dove gli alberi morti o cavità di nidificazione sono scarse. Nest boxes sono un ottimo modo per aiutare le popolazioni di gufo mentre anche guadagnando il beneficio del controllo dei parassiti libero! Ricerca il tuo ecosistema per identificare quali specie di gufo puoi supportare e come installare correttamente una nestbox. Guardare i gufi prendere residenza in una scatola è divertente per tutta la famiglia!

-Tenere i gatti in casa. I gatti all’aperto rappresentano un rischio per gli uccelli e altri animali selvatici, distruggono gli ecosistemi e diffondono malattie; secondo American Bird Conservancy, i gatti uccidono tra 500 milioni e un miliardo di uccelli ogni anno, insieme a miliardi di piccoli mammiferi.

-Evitare l’uso di decorazioni pericolose durante le vacanze. Ragnatele finte, luci di Natale e lanterne del cielo sono tutti pericoli di groviglio per i gufi. Assicurarsi che le luci di Natale sono protetti ed evitare l’utilizzo di web falso all’aperto.

-Rimuovere i rifiuti pericolosi dall’ambiente. Le vecchie reti a filo spinato, le reti sportive e lo spago per balle sono pericolosi per i gufi e tutti i rapaci. Se le reti sportive sono spesso utilizzati, prendere in considerazione li giù tra le partite sportive.

Nonostante i benefici che i gufi forniscono a noi e ai loro ecosistemi, alcune specie di gufo sono in declino e il barbagianni è una di queste specie. Il centro-occidentale e nord-orientale degli Stati Uniti hanno osservato un calo di barbagianni, e almeno quattordici stati hanno riconosciuto il barbagianni come in via di estinzione o una specie di particolare preoccupazione.

Per sostenere le iniziative di propagazione e riabilitazione della American Eagle Foundation, donate qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.