Di Rosa Center for Contemporary Art

Combinando la bellezza della natura e dell’arte

Napa Valley è piena di arte impressionante in cantine, spazi pubblici, gallerie e resort, ma nulla è paragonabile alla collezione di di Rosa Center for Contemporary Art in Carneros. E non c’è modo migliore per apprezzarlo che un’escursione guidata sui suoi 217 acri tra le sue ampie gallerie di sculture all’aperto.

L’eredità del defunto Rene di Rosa e della sua defunta moglie, l’artista Veronica, il centro si trova su uno dei primi grandi vigneti di Carneros. Di Rosa acquistò 465 acri nel 1960 e lo piantò quando la maggior parte delle cantine era scettica sulla coltivazione dell’uva nella zona relativamente fresca. Da allora, la regione si è dimostrata perfetta per le uve che producono spumante, Chardonnay e Pinot Nero.

Rene di Rosa (1919-2010) è stato uno scrittore e un appassionato collezionista di arte contemporanea. I suoi vigneti gli hanno permesso di creare una collezione d’arte di livello mondiale dalla California del Nord. Lui e Veronica (1934-1991) hanno utilizzato i proventi della vendita dei suoi vigneti per costruire un “parco d’arte” per l’accesso e il divertimento del pubblico più grande.

La proprietà comprende una vasta galleria e centro visitatori dal lago vinicolo di 35 acri, un tempo un piccolo stagno per l’irrigazione. Questa galleria stessa vale molte ore di contemplazione; ospita una selezione rotante di arte. L’attuale numero di opere d’arte è di 1.830 pezzi dalla metà del 20 ° secolo all’inizio del 21 ° secolo, anche se, come tutte le istituzioni artistiche, compra e vende continuamente le sue opere.

dir rosa

Da questa galleria, i visitatori sono portati da una navetta oltre il “prato anteriore” e il massiccio giardino di sculture astratte, ad un gruppo di edifici che includono l’ex residenza di di Rosa e un grande edificio amministrativo simile a un garage, che contiene anche alcune opere d’arte. La casa, attualmente in fase di restauro, ospitava una collezione d’arte travolgente nonostante fosse la residenza dei di Rosa, ma i pezzi sono stati rimossi quando alcuni anni fa gli incendi minacciavano. Dietro e sotto la casa è un’altra grande galleria.

La passeggiata tra la casa e il garage conduce i visitatori su un percorso di 1/3 miglia che offre una vista mozzafiato di una valle espansiva che funge da tela per la maggior parte delle sculture.

Tutto il lavoro è stato creato da artisti contemporanei della Bay Area, alcuni famosi e altri meno noti. Alcuni sono iper-locali, tra cui l’arte del vetro dell’acclamato artista Gordon Huether. Una grande casa di vetro manca pochi vetri, e gli uccelli hanno felicemente preso residenza.

Gli uccelli sono onnipresenti nella valle, tra cui falchi e aquile, tenendo d’occhio i roditori e gli scoiattoli che hanno alzato il terreno costruendo le loro tane. Gli ospiti possono visitare la scultura prato da solo, ma una guida migliora l’esperienza in modo significativo.

Rene di Rosa aveva un po ‘ di stranezza: non credeva nelle etichette o nelle spiegazioni sui pezzi, sentendo che gli osservatori dovrebbero sperimentare ogni pezzo per il suo aspetto unico.

Ogni pezzo ha una storia, un po ‘ fantastica, dalla Volkswagen rossa appesa a un albero a un 65 piedi. obelisco alto di schedari per ufficio. Ogni cassetto contiene parte dell’amata auto sportiva antica dell’artista, che non poteva soddisfare le normative sull’aria pulita, quindi è stata appiattita, smembrata e “archiviata”, un ricordo satirico a tutto il processo e la burocrazia.

di rosa

Mentre la guida del docente porta un corposo libro di riferimento sui pezzi per aiutare con le richieste, ai visitatori viene chiesto cosa rappresentano i pezzi per loro, ognuno con la propria interpretazione personale. Uno suggerisce un drago di ferro arrugginito, e altri, lucenti grattacieli ondeggianti da San Francisco, o anche la Piramide Transamerica.

Il cuore del tour comprende una dolce passeggiata intorno al prato, ma con una guida, i visitatori possono scavalcare una barriera di corda a proprio rischio e pericolo per continuare su un sentiero più ripido sul fianco di una piccola montagna. Il percorso si snoda intorno a una scultura drammatica su una piccola collinetta di travi d’acciaio rosse leggermente decorate da uccelli irriverenti. La vista è molto diversa dalla valle sottostante mentre i visitatori si snodano intorno al pezzo.

Il sentiero continua attraverso un paddock che precedentemente ospitava bestiame delle Highland scozzesi da Long Meadow Ranch e una ripida pendenza, che porta a pezzi più drammatici. Dall’alto, la vista abbraccia il giardino delle sculture e i vigneti ondulati, e in una giornata limpida, fino a San Francisco.

Il ritorno prende un sentiero leggermente divergente, che conduce ad una massiccia, antica porta in stile greco. Nelle vicinanze un boschetto di ulivi e un gruppo di tavoli offrono ombra per coloro che desiderano fare una pausa.

L’avventura di due ore si conclude con un breve viaggio di ritorno all’ingresso e al negozio di souvenir, che vale la pena visitare per esplorare altri pezzi d’arte bidimensionale.

Se c’è tempo per rinfrescarsi dopo il tour, due delle premiate cantine di Carneros, Domaine Carneros e Artesa invitano nelle vicinanze. Entrambi offrono vini fermi e spumanti rappresentativi del terroir locale serviti con piccoli morsi e viste più spettacolari di Los Carneros.

Le escursioni di due ore con guida a di Rosa sono prenotate su appuntamento il venerdì e nei fine settimana. Aperto dal mercoledì alla domenica, dalle 10.00 alle 16.00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.