Come installare PostgreSQL su Debian

Debian è una delle distribuzioni di sistemi operativi linux indipendenti di maggior successo e PostgreSQL è lo stesso per i sistemi di gestione di database relazionali (RDBMS). Entrambi sono indipendenti dal grande controllo aziendale e ti permetteranno di avere un’esperienza utente gratuita e potente per ospitare un server e un database relazionale in esecuzione su di esso in modo sicuro.

In questo articolo mostrerò come installare PostgreSQL su Debian. Useremo le ultime versioni stabili di Postgres e Debian al momento di questo articolo, e mi aspetto che il processo non vari molto per diversi anni, rendendo questo tutorial ancora accurato. Useremo il repository nativo di Debian e non qualsiasi processo personalizzato per avere un’esperienza completamente Debian. L’attuale versione di Debian è 9.6 e l’attuale versione di PostgreSQL è 9.6, rilasciata nel 2016. Sì, è vecchio, ma stiamo andando con le versioni stabili fornite nativamente da Debian. Inoltre è solo una coincidenza completa che sia Debian che PostgreSQL abbiano lo stesso numero di versione in questo momento, per favore non leggere nulla in quello diverso dalla pura coincidenza. Ciò garantirà la massima stabilità che è raccomandata per l’utilizzo mission critical. Inizierò con una nuova installazione di Debian su Digital Ocean per garantire che il sistema sia pulito e che il processo sia riproducibile.

Prepara il Sistema

In primo luogo, facciamo un rapido apt-get update e apt-get upgrade per assicurarci che il sistema abbia tutti i pacchetti già installati aggiornati.

$ apt-get update
apt apt-get upgrade

Installa PostgreSQL

Ci sono numerosi pacchetti PostgreSQL che puoi vedere eseguendo apt-cache search. Il pacchetto che vogliamo installare si chiama solo postgresql. Lo installeremo con apt-get install.

$ apt-cache search postgres
apt apt-get install postgresql

Esegui dkpg per verificare che l’installazione sia stata completata e che siano installati i pacchetti relativi a PostgreSQL:

$ dpkg-l / grep postgre

Sulla piattaforma Debian, c’è un servizio di convenienza per gestire PostgreSQL. Quindi non eseguiremo initdb o avvieremo e fermeremo il database usando comandi nativi come pg_ctl. Controllare il messaggio di aiuto per il servizio PostgreSQL eseguendo il comando:

Avvio e l’Arresto di PostgreSQL

$ servizio di postgresql

$ servizio di postgresql

Prima di iniziare cercando di avviare e interrompere i processi, consente di verificare il file di configurazione. Su Debian i file di configurazione vengono installati tramite il pacchetto postgresql-common sotto la posizione / etc / postgresql.

File di configurazione di PostgreSQL

Il postgresql.conf è il file di configurazione del database principale, in cui è possibile impostare impostazioni personalizzate per l’installazione. Il pg_hba.conf è il file di configurazione di access. Questi sono iniziati con valori predefiniti sani e sicuri per un server Debian. Si noti il pg_hba.conf è configurato solo per l’accesso locale, quindi è necessario aggiornare questo file in base alla documentazione quando si desidera concedere l’accesso agli utenti o alle applicazioni per connettersi al database in remoto.

Ok, consente di praticare l’arresto e l’avvio del database con il servizio fornito. Con il comando service postgresql è possibile fornire gli argomenti stop, start e status per controllare il server.

servizio postgresql start
servizio postgresql stop
servizio postgresql stato

Connessione al database

Per impostazione predefinita PostgreSQL è installato in modo abbastanza sicuro. Un utente linux chiamato postgres viene creato per impostazione predefinita e questo utente ha accesso locale per connettersi al database senza ulteriori passaggi di configurazione. Anche root non può accedere al database per impostazione predefinita. Proviamo a connetterci al database come utente root.

Accesso root negato

Quindi, piuttosto, cambiamo l’utente linux con l’id utente postgres, e quindi possiamo accedere al sistema.

$ su-postgresq
ps psql-l
ps psql postgres

Accedi come utente linux: postgres

Per verificare che il sistema funzioni, creiamo un database dalla riga di comando con l’utilità createdb. Ci sarà quindi aggiornare il pg_hba.conf, riavviare il database e connettersi a questo database.

Come utente postgres, creare il nuovo database:

$ createdb linuxhint

Come utente root, modificare il pg_hba.conf per aggiungere l’autenticazione per il nuovo database.

Aggiornato pg_hba.conf come root

Quindi anche come utente root, ricaricare i file di configurazione.

$ servizio postgresql reload

Infine torna all’utente postgres e prova il nuovo database. Verificheremo accedendo al database linuxhint, creando una tabella, aggiungendo 2 righe e quindi interrogando la tabella. Come mostrato di seguito.

crea tabella di test

Conclusione

Quello che finalmente vorrai fare è progettare il tuo schema di database e configurare il tuo pg_hba.conf al fine di consentire l’accesso esterno al database e poi si è fuori per le gare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.