Allora, che cosa è ideato Teatro In ogni caso (e perché mi piace così tanto)?

28 gennaio 2020
Di Andrew Cooper

Ultimamente ho pensato molto a diverse forme di teatro e ce n’è una che non riesco a togliermi dalla testa. Il teatro è, per sua natura, collaborativo. Questo è ciò che mi piace davvero. È ciò che rende la forma d’arte così viva. Quando un autore scrive un libro, di solito c’è una sola interpretazione del testo: il lettore. Naturalmente, c’è input da parte degli editori,degli editori, ecc., ma nell’ingestione reale dell’arte va dalle parole che sono state scritte dal creatore direttamente nella mente del lettore e che il lettore interpreta la storia.

Ognuno di questi aggiunge un’interpretazione al testo e quando il pubblico sperimenta l’arte, quando guarda il gioco, vede il frutto di numerose collaborazioni tra diverse discipline. Questo è ciò che rende le arti dello spettacolo, che si tratti di teatro o cinema o danza, così avvincente.

C’è un metodo di creazione teatrale che prende questa premessa, la premessa della collaborazione artistica è il battito del cuore della performance dal vivo, e lo dilaga ancora di più. Si chiama teatro inventato.

Lo scorso autunno, ho avuto il piacere assoluto di essere uno dei quattro direttori della presentazione del workshop di Jupiter Theatre of FOUR , una creazione teatrale ideata dal neonato Jupiter Ensemble Theatre Syndicate (amorevolmente chiamato the JETS). Il processo è stato incredibile e mi ha davvero ricordato perché amo così tanto la collaborazione. Ora si può chiedere, ” Che cosa è ideato teatro?”e forse,” cosa vuol dire che eri uno dei quattro registi?”. Beh, e ‘ proprio per questo che sto scrivendo questo.

Teatro ideato

Definire il teatro ideato è complicato perché ci sono così tanti gruppi e compagnie diversi che esplorano il teatro ideato e tutti hanno le proprie pratiche e metodologie a cui aderiscono. Meravigliose compagnie come Frenic Assembly, Push Physical Theatre e proprio One Yellow Rabbit di Calgary mi vengono in mente. A volte un gruppo inizia con un tema o una storia da adattare, a volte lo spettacolo è generato dal testo o semplicemente dal movimento. Ci sono tanti modi per iniziare un nuovo lavoro di teatro ideato. Credo che abbiano alcune cose in comune. John Walton, direttore artistico di Fol Espoir, ha scritto sul Guardian che ideated theatre è ” un processo in cui l’intero team creativo sviluppa uno spettacolo in modo collaborativo. Dagli attori ai tecnici, tutti sono coinvolti nel processo creativo.”

Il teatro ideato è, in una parola, teatro collaborativo. È quando un team di artisti lavora insieme per ideare uno spettacolo e di solito lo porta dal suo inizio al completamento.

Ho iniziato a concepire il teatro, prima di avere quella terminologia, quando ho frequentato il Banff Puppet Theatre Intensive messo su dal Vecchio laboratorio di burattini di Trout nel 2016. Avevo fatto un po ‘ di lavoro di creazione collettiva mentre facevo la mia laurea, ma dopo essermi laureato stavo cercando più formazione per promuovere me stesso come artista e questo programma è venuto alla mia attenzione. Durante l’intensive abbiamo collaborato a un pezzo basato sul testo della poesia Jabberwocky di Lewis Carrol, l’autore di Alice nel paese delle Meraviglie. (Questo è stato, naturalmente, prima che la vecchia produzione favolosa Trote chiamato Jabberwocky, che ha debuttato a Edmonton 2017.) Il nostro progetto finale di burattini all’intensive era anche una creazione ideata, usando burattini, maschere e manipolazione di oggetti, e dopo di che sono stato agganciato a questo modo di creare e presentare il teatro.

Melissa Purca, con cui ho frequentato il Banff intensive, e ho continuato a creare il nostro primo pezzo teatrale ideato insieme più tardi quell’anno con Maddison Hartloff e Nich Gulyz. Lo spettacolo era un adattamento del gioco frammentato di Euripide Andromeda. L’abbiamo intitolato Perseus & Andromeda ed è stato presentato dal Chimera Theatre al Victoria Fringe Festival nel 2016. Lo spettacolo è stato un grande successo ed è andato a vincere il Best of Fest e Best Show Design awards al 2018 Hydra Performing Arts Festival a Kamloops. Usando tecniche simili (e basandosi su ciò che abbiamo imparato da questo spettacolo) Melissa, Maddison e io abbiamo continuato a collaborare a The Robber Bridegroom con Chimera Theatre e Jupiter Theatre l’anno scorso con Brittney Martens. Quello spettacolo è andato in tour da Kamloops a Calgary, Regina, Winnipeg, Vancouver e Victoria e ha ricevuto recensioni entusiastiche in tutto il Canada occidentale.

Teatro ideato

Con entrambe queste produzioni, gli interpreti sono stati cambiati per le tournée degli spettacoli (per vari motivi) e mi è piaciuto vedere quanto i progetti sono cresciuti e si sono evoluti e cambiati con i nuovi interpreti. Non era affatto solo un caso di nuovi artisti che entravano e imparavano le tracce di uno spettacolo che era già stato stabilito. Nel teatro ideato, new performers significa nuove lenti e nuove idee e questo crea nuove dinamiche per lo spettacolo.

Come drammaturgo, onestamente amo questo tipo di lavoro. Allo stesso tempo stavo lavorando su QUATTRO, il mio spettacolo one act One Day sta aprendo al Festival Paragon al Otherworld Theatre di Chicago, IL. Un altro script di mine, The Cooney Papers, sta chiudendo a Tranquille Tunnel Theatre a Kamloops, Avanti Cristo. Sono così grato che il mio lavoro come drammaturgo sia stato prodotto in Nord America. Mi piace assolutamente che le mie parole vengano interpretate da altri artisti e mostrate ad altri pubblici, ma desidero davvero essere più pratico del processo artistico. Mi piace lavorare con registi, designer e performer. Come dice Aaron Burr, ” Voglio essere nella stanza dove succede!”

Escogitato teatro salta il passo del drammaturgo e/o regista e / o compagnia venire con un’idea per uno spettacolo e scrivere il testo di esso. Il testo, se c’è testo nello spettacolo, e il movimento e il design dello spettacolo provengono dall’insieme degli artisti.

Il Teatro ideato prende l’idea di interpretazione dell’artista e la pone al centro del processo di creazione.

Il team, che si tratti di registi, designer, ballerini o altro, interpreta insieme fin dall’inizio. Questo è così potente perché consente a un gruppo di artisti di creare qualcosa nel suo complesso che nessuno di loro avrebbe potuto creare individualmente. Un’idea viene sollevata nel processo e che ispira altre due idee da altri artisti e quindi questo crea qualcosa di totalmente nuovo e diverso e se la prima idea viene utilizzata o meno non importa perché l’arte è in continua evoluzione e va avanti. I processi di prova tradizionali sono così (almeno quelli aperti e collaborativi che mi piacciono), ma il teatro ideato crea attivamente uno spazio perché ciò accada.

Teatro ideato

C’è potere nel lavorare insieme come artisti. C’è potere nel respirare insieme in uno spazio con altri umani. Ecco perché il teatro è così impattante. Guardando lo spettacolo qualcosa che mi ha davvero colpito è che il pubblico respirava insieme agli artisti durante tutto lo spettacolo. Ho potuto sentire il pubblico rilasciare il loro respiro con gli artisti mentre espiravano alla fine di una scena. Li sentivo respirare insieme nei momenti di tensione. Come ho detto nel mio post sul perché il new Canadian Theatre è importante , una ricerca dell’University College London di 2017 ha scoperto che i cuori dei membri del pubblico battono all’unisono e, per quanto ovvio possa sembrare, respirano anche insieme. “Sperimentare la performance teatrale dal vivo è stato abbastanza straordinario da superare le differenze di gruppo e produrre un’esperienza fisiologica comune tra i membri del pubblico.”Un’esperienza fisiologica comune. Respirando insieme. Cuori che battono all’unisono. Questo è ciò che il potere del teatro ideato crea.

Secondo un articolo del Theatre Times, “Il teatro ideato è diventato un forte strumento per creare conversazioni all’interno di un pubblico”. Non potrei essere piu ‘ d’accordo. Tutti gli artisti sono interpreti e collaboratori nel teatro ideato e il pubblico diventa il collaboratore finale perché sono gli interpreti finali. Cento persone che guardano lo stesso spettacolo troveranno cento diverse interpretazioni dello spettacolo perché ogni membro del pubblico entra nel teatro con il proprio retroscena, con il proprio bagaglio e ideali e opinioni politiche e amori e paure. Penso che sia davvero bello.

Anche di Andrew Cooper:

Un regista racconta: 15 cose che dovreste sapere quando state facendo un provino

Il nuovo teatro canadese è importante?

Unisciti a TheatreArtLife per accedere a articoli illimitati, al nostro centro di carriera globale, ai forum di discussione e alla guida alle risorse per lo sviluppo professionale. Il vostro investimento ci aiuterà a continuare ad accendere le connessioni in tutto il mondo in intrattenimento dal vivo e costruire questa comunità per i professionisti del settore. Scopri di più sui nostri piani di abbonamento.

Il mercato

Ama scrivere o avere qualcosa da dire? Diventa un collaboratore con TheatreArtLife. Unisciti alla nostra community di leader del settore che lavorano in ruoli artistici, creativi e tecnici in tutto il mondo. Visita la nostra pagina CONTRIBUTE per saperne di più o inviare un articolo.
Stampa amichevole, Email di PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.