6 Consigli per Soggiornare in un Hotel o di Airbnb Con un Bambino Da parte dei Genitori Che l’Hanno Fatto

Claire Trageser

settembre 28, 2019

6 Consigli per Soggiornare in un Hotel o di Airbnb Con un Bambino Da parte dei Genitori Che l'Hanno Fatto

Quando mio marito ed io abbiamo portato i nostri 9 mesi, figlio di un weekend in una baita di montagna, abbiamo progettato e confezionato per un livello di sfida di una operazione militare. Eppure, due giorni in quello che doveva essere un viaggio di quattro giorni, abbiamo imballato tutto e siamo andati a casa.

Niente stava andando bene. Nostro figlio era sveglio la notte, sembrava avere mal di stomaco, ed era generalmente irritabile.

Quando si viaggia con un bambino, le persone sembrano concentrarsi molto sull’atto di “arrivarci”, come abbiamo fatto noi, concentrandosi sulla sopravvivenza del viaggio in aereo o in auto. Ma altrettanto difficile, se non più difficile, può essere il “essere lì” – quando si desidera che il bambino a dormire ed essere felice in modo da poter godere la vacanza.

Ecco alcuni suggerimenti per rendere il vostro prossimo viaggio con un bambino andare più agevolmente.

1. Metti il bambino in bagno (seriamente)

“I nostri bambini sono dormienti epici perché ci atteniamo alla routine il più possibile prima di coricarsi, e una chiave per questo è non lasciare mai che il bambino in particolare dorma nella stessa stanza di noi, e averlo buio”, ha detto Kate Emmanuelidis, che ha due ragazze, ora 18 mesi e 4 anni. “Quindi una cosa fondamentale che facciamo è assicurarci che il bagno che otteniamo sia abbastanza grande da ospitare un pacco ‘n play o una culla da viaggio, e dormiamo il bambino lì dentro, con una macchina del rumore bianco accesa ad alta voce. Funziona come un fascino ed entrambi dormono ancora 7 p. m. a 7 a. m. in vacanza o ovunque potremmo andare! Devi solo essere tranquillo e non arrossire mentre fai la pipì nella notte-fidati di me però, ne vale la pena!”

Con la figlia maggiore, Emmanuelidis ha detto che lei e suo marito ora chiedono un aggiornamento in modo che la loro figlia possa dormire sul divano estraibile — di nuovo con rumore bianco.

“Se stai in un Airbnb, o il bambino ha la sua stanza, porta le sfumature oscuranti”, ha detto Sarah Shtutin, che ha tre bambini piccoli.

“Sono un salvagente”, ha detto. “Quelli di carta molto economici, facili da montare e smontare. Li abbiamo messi in un Airbnb o in case di amici e familiari per aiutare i nostri bambini a dormire in tempo anche se fuori è leggero e dormire se eravamo fuori tardi. A volte lasciamo le sfumature lì e le persone hanno detto che gli ospiti successivi li hanno apprezzati.”

Valigia da imballaggio donna mentre il bambino gioca con i giocattoli
– AND-ONE//Getty Images
AND-ONE / / Getty Images

2. Attenersi alla routine

Emmanuelidis ha detto che portano tutte le cose dei loro figli da casa — sacchi da sonno, pigiami preferiti, animali imbalsamati — e passano attraverso la loro normale routine di andare a dormire.

“Il più vicino si può attaccare alla routine di andare a dormire a casa, anche una versione veloce, meglio si acclimatare,” lei disse.

3. Considerare il fuso orario

La routine di andare a dormire dovrebbe anche tenere conto del fuso orario. Quando si viaggia verso est, diciamo in Europa, Emmanuelidis e suo marito cambiano l’ora di andare a dormire delle loro figlie alle 10 di sera ora locale invece delle 7 di sera a casa. Ma questo metodo diventa un problema quando vogliono andare a ovest. Hanno provato il metodo una volta e la loro figlia ha dormito dalle 4 del pomeriggio alle 4 del mattino “Mai più”, ha detto Emmanuelidis.

Per Jamay Lau e i suoi due bambini piccoli, ha detto che non vale la pena provare ad adattarsi a un nuovo fuso orario per un breve viaggio.

In un viaggio più lungo “un modo per aiutarli ad adattarsi più rapidamente è svegliarli alle 7 del mattino o ogni volta che di solito si svegliano a casa per costringerli nel nuovo programma”, ha detto.

Lo ha fatto con sua figlia quando era una bambina, “ma guardando indietro svegliare un bambino che dorme è un po’ pazzo. Quindi di solito li lasciamo dormire e naturalmente si adattano ora.”

4. Ripensare ciò che si pack

” C’è così tanta roba da portare quando si viaggia con un bambino,” ha detto Lau. “Dobbiamo sempre portare una scorta di giocattoli e libri e quando erano più giovani portavamo il mio tiralatte, sacchetti di bottiglie a chiusura lampo, piatti speciali per bambini, ciotole, utensili, tazze, snack e bavaglini per mangiare.”

Shtutin ha detto che cerca di portare il meno possibile delle cose ingombranti. “Chiedi all’Airbnb se hanno un pack ‘n play, alcuni potrebbero anche avere un passeggino”, ha detto. “Se stai visitando gli amici chiedi loro delle cose. Se non ce l’hanno, vedi se possono chiedere in giro sui gruppi genitori di Facebook per un prestito. Ho prestato seggioloni a persone che non conosco. Se vi verrà in visita spesso, si potrebbe pensare di investire in un passeggino ombrello e pack ‘n play per tenere lì.”

Aggiunge che cercano di non portare un sacco di giocattoli.

“Di solito siamo impegnati a stare in giro e spesso a visitare amici con bambini che hanno molti giocattoli, quindi solo l’essenziale”, ha detto Shtutin.

Suo marito, Eugene Shtutin, aggiunge che si sono trasformati nel corso degli anni dalla mentalità “” prendiamo tutto ciò di cui potremmo aver bisogno “” a “prendiamo solo ciò di cui avremo sicuramente bisogno””. Ha detto che ciò include l’essere realistici sull’itinerario.

“Invece di’ prendiamo anche il passeggino doppio, nel caso in cui andiamo a fare una lunga passeggiata, ‘dobbiamo pensare’ quando esattamente nel nostro programma potremmo fare una passeggiata del genere?'”ha detto. Ma, ha detto che ancora portare una macchina fotografica del bambino o un monitor e un umidificatore quando si viaggia in inverno.

5. Creare un piano di ripiego per il cibo

Per i bambini piccoli, portando un po ‘ di cibo portatile da casa che sono abituati a, e l’acquisto di più cibo quando si arriva, è la chiave per mantenere i bambini confortevoli.

“Imballiamo tutto ciò di cui potremmo aver bisogno per il cibo, inclusi bagel, burro di arachidi e gelatina che possono essere aggiunti a qualsiasi pasto”, ha detto Sarah Shtutin. “Prendiamo noci e frutta secca, cereali, salatini, barrette di muesli, fondamentalmente se c’è cibo che non vogliono ovunque ci troviamo, abbiamo sempre qualcosa a portata di mano. Ho anche preso pasta e salsa e farina d’avena posso improvvisare senza bisogno di andare al negozio di alimentari. Preferirei dar loro da mangiare barrette di muesli che avere una fusione in un ristorante.”

Aggiunge che se stai visitando la famiglia, puoi dare loro una breve lista della spesa. Oppure, si può fare una spesa eseguire un’attività dopo il vostro arrivo.

“Porto anche medicine come Tylenol, Motrin, Benadryl, termometro, cerotti, Zyrtec”, ha detto. “Questo ti fa guadagnare un po’ di tempo se tuo figlio si sente male e la farmacia è chiusa.”

6. A prova di bambino lo spazio (se puoi)

Gli Shtutin hanno detto che di solito non cercano di essere a prova di bambino sulla strada. “Devi solo essere vigile”, ha detto Sarah Shtutin. “Abbiamo chiesto agli amici di spostare i mobili, come mettere una grande sedia davanti a una grande scala, o una barriera per tenere il cane al piano di sotto.”

Brett Pohl ha detto che quando si viaggia con il suo giovane figlio lei e suo marito pensare a rischi per la sicurezza prima di arrivare e “cercare di creare uno spazio sicuro ‘sì’ come facciamo a casa in modo che possiamo essere sicuri che lui è al sicuro e non stiamo sempre dicendo, ‘No, non toccare che.’Questo ha anche il vantaggio di farci essere in grado di rilassarsi un po’.”

Ha detto che quando si visita la famiglia che “fanno una rapida spazzata all” arrivo e chiedere loro di mettere le cose che probabilmente ottenere rotto. Quando nostro figlio era un bambino piccolo, abbiamo zip armadi legati che avevano cose che non gli era permesso di toccare come porcellana fine e per tutto il giorno tenuto d’occhio per eventuali piccoli oggetti sul pavimento, come il cambiamento, che potrebbe desiderare di mangiare.”

Una conversazione anticipata con amici e familiari può aiutare a ricordare loro di verificare la presenza di cose fragili e rischi di soffocamento.

“Con un Airbnb, sento che c’è più libertà nella scelta di uno spazio che è intrinsecamente adatto ai bambini perché puoi scegliere il tuo spazio prima del tempo”, ha detto Pohl. “Evito gli affitti con scale e piscine facilmente accessibili.”

Tutti gli argomenti di Travel Tips

Iscriviti a T + L Just In

Ricevi le ultime notizie di viaggio, offerte di volo e idee di viaggio dai redattori di Travel+Leisure

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.